L'Institut français Italia

Francia e Italia sono molto più che due semplici paesi confinanti: le loro storie, le loro culture, i loro popoli sono intimamente legati. Se questa relazione speciale si alimenta innegabilmente con il passato, è indispensabile nel contesto della globalizzazione assicurare il mantenimento dei legami eccezionali tra questi due paesi e lavorare per una migliore comprensione reciproca delle due società, della loro creazione, del loro pensiero....

È questa la missione dell'Institut français Italia, nato il 1° gennaio 2012, che raggruppa il Servizio di cooperazione e azione culturale dell'Ambasciata di Francia in Italia (SCAC), l'Ufficio di Cooperazione Linguistica e Artistica (BCLA) e i centri e gli istituti culturali francesi di Firenze, Milano, Napoli e Palermo.

L’Institut français Italia si basa sulla grande esperienza di un'intera rete di istituzioni culturali (l'Institut français di Firenze, il primo al mondo, è stato istituito nel 1907) e dei partner privati​italiani e francesi per riuscire nella sua missione: continuare la divulgazione e la diffusione della cultura francese in Italia, al servizio dell’amicizia franco-italiana.

La creazione di una nuova istituzione culturale, che unisce l'azione dell'ambasciata nel rispetto delle iniziative culturali locali e il legame con il territorio, permette una migliore visibilità e aiuta a identificare le azioni intraprese sotto la bandiera dell'Institut français.

L'Institut français Italia fa parte della vasta rete di Instituts all'estero (quasi cento).

Le missioni dell'Institut français Italia

L’Institut français Italia si occupa delle relazioni franco-italiane in tutti i settori: culturale, educativo, didattico e universitario nel senso più largo. Agisce nel quadro dell'accordo culturale bilaterale firmato da Francia e Italia, il 4 novembre 1949 e regolarmente aggiornato.

La missione dell’Institut français è quella di:

  • Diffondere la lingua francese in Italia, in particolare nelle strutture educative e su Internet;
  • Promuovere le produzioni francesi sulla scena artistica italiana e sui mercati delle industrie culturali e sviluppare gli scambi tra i professionisti dei due paesi;
  • Rafforzare la presenza francese nel panorama audiovisivo italiano, in particolare nel cinema, da sempre un'arte in cui la relazione franco-italiana è stata particolarmente ricca e fruttuosa;
  • Stimolare il dibattito di idee tra la società italiana e francese, in particolare su questioni globali che riguardano il futuro della società internazionale;
  • Sviluppare la cooperazione universitaria tra i nostri due Paesi e aumentare la mobilità degli studenti dall'Italia alla Francia;

Più in generale, rafforzare in tutti i settori le relazioni e gli scambi tra Francia e Italia.

Per raggiungere questi obiettivi, l’Institut français è strutturato in cinque settori:

  • la cooperazione linguistico-educativa,
  • l'azione culturale attraverso la creazione artistica e la collaborazione in materia di patrimonio e musei,
  • la diffusione del cinema e dell'audiovisivo,
  • il libro e il dibattito di idee,
  • la cooperazione universitaria.

A questo si aggiunge, naturalmente, attraverso gli istituti presenti sul territorio italiano, l’importante dimensione della promozione della lingua francese, attraverso un’offerta di corsi di francese di alta qualità, diversificata e adatta alle esigenze di tutti.

> Archivio